Le prime linee programmatiche della sanità provinciale

Le prime linee programmatiche della sanità provinciale sono state presentate e discusse all’Assemblea provinciale del Partito democratico lo scorso 7 luglio ( qui trovate allegate le slide che sintetizzano i temi trattati). Come potete vedere, pur partendo da principi generali come la centralità della persona nel suo diritto costituzionale alla salute, si sono considerati i criteri irrinunciabili di universalità, equità ed appropriatezza senza il rispetto dei quali il diritto non sarebbe tutelato. Sono state poi messe in luce le questioni principali sulle quali stiamo lavorando, nonchè i punti di forza e quelli di debolezza del nostro sistema sanitario.
L’Assemblea ha poi approvato all’unanimità i tre punti che riguardano la medicina territoriale, la rete ospedaliera e la stesura del Piano per la salute provinciale 2015-2025: sono convinta che sia importante avere una condivisione politica degli obiettivi generali che devono orientare le azioni dell’assessorato, degli uffici provinciali competenti e dell’azienda sanitaria in una materia così delicata! Le decisioni da prendere toccano ambiti sensibili per tutti noi e devono assicurare un servizio di qualità, che sappia prendersi cura delle persone usando al meglio le risorse a disposizione.
Parlando poi di rete ospedaliera provinciale, credo siano utili alcuni dati riassuntivi che permettono di avere un’idea generale dell’attuale situazione. Inutile ripetere che nessun ospedale territoriale è a rischio chiusura, ma che l’impegno è di ridisegnarne alcuni compiti e funzioni in modo che siano sempre più rispondenti alla domanda di salute di tutti i cittadini.

Annunci

Una risposta a “Le prime linee programmatiche della sanità provinciale

  1. Importanti le riflessioni e il progetto sanitario di riforma. Mi permetto di ricordare la presenza della neuropsichiatria ospedaliera, bacino di utenza provinciale per patologia neurologica e psichiatrica dell’età evolutiva. Ricordarsi degli spazi quasi nulli dedicati e della necessità di investire su questa fascia di età dimenticata spesso dalla politica e anche da questa sintesi….
    Grazie.
    Costanza Giannelli

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...