Pensando al Congresso PD!

Concordo con Mattia Civico: troppo spesso la politica finisce per guardare solo indietro e per perdersi nelle recriminazioni su quello che è stato, sugli errori (in genere, degli altri), talvolta sui torti patiti… Sebbene non si debba perdere la memoria, non si può rinunciare a guardare avanti, verso un domani tutto da inventare. Ricordando che la responsabilità di chi accetta -per un breve o lungo periodo della propria vita- di impegnarsi in politica è quella di servire la propria comunità e di costruirne un pezzo di (buon) futuro. Per questo abbiamo voluto sederci attorno ad un tavolo, guardando in volto le diverse ‘anime’ del PD trentino, senza le quali questo partito non potrebbe esistere, e abbiamo deciso di unire le forze. Grazie ad Italo Gilmozzi che ha accettato di assumersi il ruolo di sintesi e di traino di una squadra democraticamente eterogenea e plurale. Con lui, vogliamo lavorare per costruire un progetto politico capace di offrire al Trentino una seria prospettiva di governo, capace di ascoltare, accogliere, valutare, scegliere, decidere. Un progetto che sia degno della fiducia dei cittadini e delle cittadine, anche di quelli delusi dalla politica e sempre più distanti dalle istituzioni. Ci piacerebbe poterli riconquistare… Adesso ci aspetta un mese intenso, fatto di confronti e di dibattiti tra i due candidati alla Segreteria (Gilmozzi e Bozzarelli) già programmati su tutto il territorio provinciale (trovate il calendario qui): vogliamo arrivare con le idee chiare al voto di domenica 29 maggio!

 

unnamed.jpg

Nella foto non ci siamo tutti, purtroppo. Mancano Mattia Civico, Lucia Maestri, Sara Ferrari, Anna Pironi, Fabrizio Gerola, Michele Brugnara, Gigi Olivieri, solo per citarne alcuni. Diciamo che qui c’è una rappresentanza di una squadra ben più grande e ricca!

Annunci

Una risposta a “Pensando al Congresso PD!

  1. scrivo senza sapere se sarò letta da qualcuno, ma ho sempre la speranza che pian piano questo sito venga riscoperto da qualche curioso…e allora a lui o a lei voglio dire che il percorso elettorale per la scelta del Segretario del PD si è concluso con la vittoria di Italo Gilmozzi (2700 voti, arrotondati per difetto) e comunque un ottimo risultato di Elisabetta Bozzarelli (1700 voti, anche loro arrotondati per difetto). Questa sera, siamo al 9 giugno, l’Assemblea mi ha votato come sua Presidente (34 voti, 17 bianche -una delle quali era mia- e 3 nulle: la più simpatica aveva la scritta “io sono indeciso”). È stata una commozione, per me, pensando al percorso difficile ed anche doloroso di questi intensi tre anni e mezzo in compagnia del Partito Democratico. Ma è stata la conferma che la pazienza e la fiducia hanno un valore anche nel difficile mondo della politica. Buon lavoro PD!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...