I dialoghi tra il SI’ e il NO

Si moltiplicano gli incontri sul territorio provinciale in preparazione al Referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre. Personalmente, apprezzo molto i dialoghi tra il SI’ e il NO alla riforma perché consentono ai cittadini -soprattutto a quelli che non hanno ancora maturato una decisione- di farsi un’idea chiara delle norme in discussione e, di conseguenza, di assumere una scelta consapevole e di esprimere un voto convinto. Mi pare che la discussione aperta da mesi (e che purtroppo in molti casi è connotata da aggressività e da violenza verbale sproporzionate ai temi oggetto del dibattito) abbia già mostrato una grande positività: i cittadini si informano, organizzano incontri, partecipano sempre numerosi alle riunioni, leggono, domandano…La Costituzione è tornata al centro dell’attenzione della comunità civile e ne viene riscoperta l’importanza: ci si preoccupa di capire se la riforma che andrà a referendum è coerente o meno con i principi fondamentali sanciti nella Carta del ’48 e se porterà benefici nel funzionamento delle istituzioni e nella qualità della vita politica italiana. Naturalmente, al netto delle posizioni strumentali o di pura propaganda -per l’una o per l’altra opzione-, la diversità di sguardo è del tutto legittima ed è frutto di una fisiologica dialettica democratica. Io sono lieta di aver avuto l’opportunità di poter spiegare le ragioni del mio sì convinto alla riforma in moltissime occasioni pubbliche, dialogando con colleghi di valore (Onida, Carlassare, Toniatti, Ballardini, Boato, Fugatti, Berti, Profiti…) e rispondendo alle numerose domande dei cittadini. Ieri sera, in particolare, il dialogo con Renato Ballardini è stato particolarmente intenso perché animato dai giovani scout del Clan di Mezzocorona che, con il loro entusiasmo e la loro passione civile (e la scelta di un moderatore attento ed imparziale), hanno regalato a tutti noi l’occasione di vivere la democrazia quale “dialettica di ragionati contrasti” -come la definiva argutamente Calamandrei- e non come scontro animoso tra tifoserie! Mi piace per questo condividere con voi la foto conclusiva della serata e il messaggio che l’accompagna.

 

unnamed
Gentilissimi,
Vi inviamo la foto della Serata di ieri ringraziandovi ancora di tutto cuore per la vostra serietà, disponibilità e gentilezza.
A presto
Giada Massimo e tutti i ragazzi del gruppo

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...